Sport in zona arancione rafforzata – Linee guida della FIDAL

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Di seguito pubblichiamo le linee guida per allenamenti e gare in zona arancione rafforzata, zona in cui è posta tutta la Lombardia dopo ordinanza regionale nel periodo da domani venerdì 5 marzo a domenica 14 marzo.

  1. Allenamenti: proseguono gli allenamenti degli atleti considerati dalla FIDAL come atleti di interesse nazionale (categorie dai Cadetti ai Senior Master), che hanno la possibilità di partecipare a gare e manifestazioni sportive inserite in calendario CONI.
  2. Non prosegue l’attività di allenamento per le categorie giovanili di Esordienti e Ragazzi.
  3. Luoghi di svolgimento degli allenamenti: impianti all’aperto, piste indoor e palazzetti dello sport come definiti dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.
  4. È obbligatorio ad ogni allenamento consegnare, al responsabile preposto all’ingresso del campo, il modulo di AUTOCERTIFICAZIONE multipla compilato in ogni sua parte, messo a disposizione dal Comitato Regionale Lombardia. Il modulo ha validità di 10 giorni e, per tanto, va conservato dall’associazione/società per 10 giorni.
  5. Per recarsi al luogo dell’allenamento: è necessario portare con sé l’autocertificazione richiesta dalle norme nazionali e regionali in caso di spostamento dalla propria abitazione e Comune di residenza.
  6. NON è possibile utilizzare le palestre (anche se del tipo tensostrutture o similari), nemmeno quelle scolastiche, se non per gli atleti di valenza nazionale impegnati in prossime competizioni di rilievo almeno nazionale.
  7. Manifestazioni sportive: sono consentite solamente manifestazioni sportive di rilievo nazionale-internazionale approvate e inserite nel calendario CONI.
  8. Le manifestazioni sportive, sia all’aperto sia al chiuso, sono consentite solo senza la presenza di pubblico.
  9. Obbligatorio rispettare e far rispettare le norme anti Covid-19, circa l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie aree, del distanziamento e della sanificazione, sia degli ambienti sia dell’attrezzatura utilizzata durante gli allenamenti.
  10. Durante l’allenamento ricordarsi di evitare che gli indumenti degli atleti entrino in contatto tra loro, ed evitare che borracce o bottiglie vengano scambiate.
  11. Norme specifiche possono essere emanate dal gestore dell’impianto o dall’amministrazione comunale del luogo dove è situato l’impianto, si invita per tanto a rispettare le eventuali disposizioni da essi emanate in relazione all’utilizzo degli impianti sportivi.
(Visited 232 times, 1 visits today)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •