2^ 8korrerun

Quindi, come da titolo, mentre le nostre metà vanno a far un paio di bagni nelle pozze fangose create nel parco di Monza, sotto gli occhi vigili della bagnina più hot del varesotto, la “Pamelona” Mancini, io e il piccolo Lord, non avvezzo a tali pratiche plebee, ci dirigiamo verso la vicina Correzzana per sciogliere un po’ le gambe caricate al Trail di Takery la sera precedente con una 10k su strada. [...]

Trail di Takery 2.0

I primi km sono una vera sofferenza, soprattutto mentale, poichè la testa si rifiuta di far girare le gambe a un buon ritmo e per non accusare subito distacco da Di Trani devo sforzarmi davvero parecchio, ma ben presto lo vedo mettere metri tra lui e me e le gambe si piantano definitivamente senza più motivazione. [...]

Motty Small

Tempo da lupi in questo inizio settimana, nonostante Luglio abbia già messo radici nel calendario. Alla temperatura pari a quella della piana di Giza, si aggiungono temporali di portata monsonica, con tuoni e fulmini tali che da un momento all’altro ti apsetti che la porta di casa venga rasa al suolo dalle martellate di un biondo vichingo con elmetto con le ali. [...]

6^ Gallarate Night Run

Il rettilineo post partenza vede Rondinelli tirare come un dannato, guardo il gps e segna 3’10″/km, guardo il Biso e lo vedo in trans patato-agonistica, mi ricorda Gigi la Trottola quando, vedendo del candido intimo femminile esclamava: “Oh che vita sopraffina quando c’è in giro qualche bianca mutandina!”. [...]

3^ Trail run for AVIS

Scopriamo che in realtà il nazareno in salsa heavy metal è il Bubble, accorso nei boschi di Golasecca alla ricerca di un po’ di frescura, al pari della tribù di varesini, scesi in massa ad abbeverarsi sulle sponde del Ticino come bisonti della prateria americana, guidati dal Biso-Rondinelli, a torso nudo in versione Big Jim, ma senza tasto sulla schiena, che ha ovviamente risposto presente al richiamo della Barbie Runner. [...]

3^ Giraingiro per Solbiate

Col caldo, i servizi giornalistici di un certo spessore delle tv private, consigliano di bere molto, evitare attività all’aperto nelle ore più calde, cercare luoghi freschi come centri commerciali e cose del genere. Bisogna reintegrare i sali minerali persi con l’abbondante sudorazione ed inoltre sarebbe consigliato mangiare molta frutta, dissetante e rigenerante. Decido quindi di abbandonare la sdraio, dove l’unico quadratino di ombra era dato da Correre nel Vento nella cui lettura ero immerso, per andare in cerca di birra fresca e frutta succosa alla serale di Solbiate Arno, la Giraingiro per Solbiate, dove tra ristoro post corsa e bar sapevo di poter trovare ciò che cercavo. [...]

5^ Giro del lago di Comabbio

Le presenze son di prim’ordine stasera, sembra di esser al Varesotto, in ambito femminile ci son tutte le tre donne del podio, in ambito maschile dei top 5 ci sono solo Bianco e Vasi. Il Basoli ha lucidato il microfono, e l’Arturo fa sfoggio del suo teleobbiettivo come neanche Rocco ai tempi in cui spaccava Praga. [...]

8^ Quatar pass inturna a Maria bambina

Più che risparmiar la gamba, vado sostanzialmente a funghi per boschi, beccando 4’28” dal capofila Raimondi – in versione San Francesco – che si concede anche il lusso di fermarsi a scambiar punti di vista con le radici affioranti lungo il percorso. Fortunatamente a portar a casa qualche soddisfazione ci pensa la Ste, seconda assoluta dietro al totem Ambrosetti. [...]

13° MARCIA PER I BOSCHI LUNGO IL FIUME TICINO

La serata è finalmente una calda anteprima estiva, forse anche troppo calda, e le gambe sia mie che di Stefania risentono ancora delle fatiche di domenica lungo le trincee di Cassano Valcuvia. Il piccolo paese della mia gioventù calcistica richiama anche quest’anno bei nomi del podismo varesino, e soprattutto in ambito femminile, le big non scarseggiano, per buona pace di Stefania che inizia a veder dura la presenza anche quest’anno nelle top di giornata premiate a fine gara. [...]