Stankovic, Toni e Recoba affonadano la corazzata tricolore

Euskal Herriko Itsusi Porrota!

Fermata sul nascere la fuga della Selekzioa che crolla sotto 3 gol nel derby contro Batasuna.

La tricolore di San Sebastian viene affossata dalle prodezze di Stankovic, Toni e soprattutto del redivivo Recoba che dopo il disastro della settimana precedente si riscatta con una doppietta che lascia intendere sin dal sabato pomeriggio come andranno le cose all'Estadio de Anoeta.

A nulla serve una prestazione globale positiva della squadra condita dallo splendido gesto atletico del bomber Trezeguet, poichč il Batasuna F.C. mette a segno una delle sue migliori prestazioni stagionali ubriacando letteralmente Euskal Herria che torna a casa con un mal di testa da dopo Calimotxioa.

La vittoria della squadra di Vitoria permette al tecnico Pomati di portarsi ora ad un solo punto da Euskal Herria e gli consente di godersi ora i molti consensi acquisiti dalla critica per i suoi metodi di gestione della squadra molto rigidi, visibili ad esempio nei lunghi ritiri infrasettimanali imposti ai propri giocatori che da diversi mesi hanno abbandonato i locali frequentati spesso ad esempio dagli stessi giocatori di Euskal Herria, dei Calzini e di Gente Felice.

Ora quindi anche la chiede altre imprese a Batasuna F.C. e al suo trainer, che mentre prima veniva accusato di far viaggiare la propria squadra col freno a mano tirato, ora viene considerato l'ancora di salvezza per questa squadra.

Gli altri incontri della settimana hanno visto l'ennesima vittoria a tavolino dei Calzini contro Gente Felice, il cui eccentrico allenatore risulta sempre distratto dai molteplici stravaganti impegni.

Atletico S.T.E. si aggiudica anch'esso 3 punti a tavolino contro una A.C.MS Lights sempre pił allo sbando per colpa dei problemi societari che l'hanno vista abbandonata a se stessa dal proprio presidente.

Infine Malaga F.C. si aggiudica l'incontro con una All Star 44 che sembrava riprendersi pian piano ma torna nel suo baratro per colpa delle ennesime scelte sbagliate del proprio allenatore che si ritrova nuovamente a giocare in inferioritą numerica gettando via quindi altri punti preziosi per la salvezza.