2016

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SAMARATE, HELIRUNNER RELAY RUN 2016 – Si sta impegnando. Sta dedicando ogni momento libero all’evento. Sta concentrando tutte le sue energie e le sue risorse su questo lavoro.

Lui è Alessandro Marcandalli.

marcandalli helirunner relay run 2016Il progetto che lo vede coinvolto in prima linea è la Helirunner Relay Run 2016, manifestazione podistica non competitiva in programma il prossimo 15 maggio a Cascina Costa di Samarate, Varese: una corsa a staffetta all’americana su un circuito lungo 1,5 km da percorrere quante più volte possibili in un’ora; una corsa contro il tempo per raccogliere fondi a sostegno dell’Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini.

Ben introdotto nel panorama delle corse competitive e non in Lombardia – ma la sua fama lo sta precedendo anche al di fuori della nostra regione, Alessandro è un baldo giovanotto che, un paio di giorni fa, ha tagliato con freschezza e agilità il traguardo degli…anta (per la cronaca: 50, non 40).

Parabiaghese doc, sportivo da sempre – atletica prima, rugby poi, da quattro anni a questa parte si ritrova non solo in gara, ma anche dietro le quinte di eventi sportivi legati alla corsa. “A 33 anni ho ripreso a corricchiare dopo sette di inattività: da agonista, non potevo restare ancora senza la corsa, e le serali erano la forma migliore per ricominciare – anche perché non disdegnavo birra e panino con salamella post gara…”

Carismatico, vulcanico e comunicativo, ad Alessandro è sempre piaciuto inventarsi iniziative e coinvolgere quanta più gente possibile. E da qui all’idea della staffetta all’americana per la onlus di cui sopra, il passo è stato davvero breve.

Nel 2004 Alessandro partecipa al Giro del Varesotto con 9 colleghi, che diventano prima 31, poi 54, poi 75 e, quattro anni dopo, ben 110 “L’obbligo di essere tesserati FIDAL ha di fatto sciolto il nostro gruppo”, continua come un fiume in piena. “Ma non mi sono perso d’animo. Ho sentito parlare delle staffette della Milano City Marathon, e non è stato difficile trovare i colleghi con cui correre e l’associazione per la quale partecipare: ho fondato il gruppo aziendale degli Helirunner e non ho esitato a scegliere l’Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini, nata per volontà di un collega in memoria del figlioletto prematuramente scomparso.”

L’incremento dei costi della manifestazione meneghina – che non andava però ad impattare su quanto devoluto in beneficenza, nel 2015 lo ha indotto ad organizzare la Helirunner Relay Run: una corsa con formula nuova, accattivante e ancora non inflazionata, l’ideale per una nuova tappa nell’affollato panorama delle gare su strada o sterrato.

marcandalli_bonesini“A Cascina Costa c’è l’azienda per la quale lavorano gli Helirunner, oltre alla Pinetina gestita dal CRAL, un posto perfetto perché ci garantisce spazio e strutture necessarie per cucinare e allestire il pasta party. Una volta avuti i permessi necessari da Comune e autorità, la macchina organizzativa si è messa in moto. Inizialmente il nostro intento era solo quello di fare una gara con festa a seguire, senza lucrare sui partecipanti.” Ma col trascorrere dei mesi, molti sponsor locali si sono innamorati del progetto e hanno contribuito con donazioni in denaro e in materiale al punto da permettere agli organizzatori della prima edizione di raccogliere EUR 1600.- impiegati per allestire insieme ad ABIO – Associazione per il Bambino in Ospedale, le camere di neuropsichiatria presso il reparto di pediatria dell’Ospedale Maggiore di Novara. “Siamo stati molto soddisfatti di quanto fatto lo scorso anno: sicuramente il bel tempo ci ha aiutato; certo è che vedere i bambini tagliare il traguardo e sorridere con il cappellino della onlus, oppure guardare l’impegno dei 168 atleti iscritti, ci ha fatto dimenticare tutte le difficoltà incontrate per mettere in piedi la nostra corsa. E quest’anno vogliamo superarci: ci piacerebbe avere ben più di 56 squadre al via. Il nostro sogno? Sfiorare quota 100 per raccogliere quanti più fondi per l’allestimento delle camere del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Gallarate.”

Pronti per dare una mano all’Associazione Andrea Valentini, un aiuto ai bambini e ad Alessandro? Per iscriversi basta una mail all’indirizzo helirunnerrelayrun@yahoo.it: I piccoli ricoverati nella struttura ospedaliera di Gallarate aspettano e, di sicuro, ringraziano fin da ora con un grande e contagioso sorriso.

FONTE: Marathonworld

(Visited 22 times, 1 visits today)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •