Phantasm 24 Running Challenge, la nuova sfida di Kilian Jornet Burgada

Condividi
  • 106
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    106
    Shares

Questa settimana, l’atleta Salomon Kilian Jornet scende dalle montagne per testare la sua resistenza su terreno pianeggiante.

Una corsa no-stop di 24 ore

Su una pista in Norvegia, a Mandalen, il corridore di montagna più decorato della storia correrà per 24 ore consecutive.

Quanti chilometri potrà inanellare lo skyrunner che da piccolo sognava di fare il contatore di laghi?

Il giorno e l’orario di inizio della sfida Phantasm24 di Kilian dipenderanno leggermente dalle condizioni meteorologiche, ma seguendo i canali dei social media di Salomon e dello stesso Kilian si potrà rimanere informati sugli sviluppi dell’imprea.

L’evento dovrebbe comunque essere in programma tra il 21 e il 22 Novembre.

L’intera corsa di Kilian sarà trasmessa in diretta sul sito del suo main sponsor, Salomon.com.

Un nuovo modo per Kilian di vivere la corsa

Non ho mai contato i chilometri, ho sempre contato l’elevazione. So come camminare in montagna e ho sempre voluto vedere quanto in alto posso andare. Ma quest’anno ho voluto esplorare cose diverse .

Lo sport è per me un modo per esplorare e trovare la conoscenza di me stesso.

In questa ricerca, l’anno scorso ho trascorso 24 ore ad arrampicare con gli sci per raggiungere la massima elevazione possibile.

Quest’anno sono sceso dalle montagne per provare la mia resistenza su terreno pianeggiante, correndo per un’intera giornata su pista. Sarà divertente/doloroso vedere quanto posso correre in 24 ore.

Una nuova scarpa dedicata all’impresa

L’impresa sarà anche evento lancio per la una nuova scarpa progettata da Salomon. Kilian Jornet infatti gareggerà indossando le nuove scarpe da strada di Salomon, le S/LAB Phantasm.

La nuova nata di casa Salomon ha le seguenti caratteristiche adatte a chi cerca performance estreme:

  • 199 grammi di peso
  • 6 mm di drop
  • camber inverso (rocker, come quello delle tavole da snowboard) che aiuta ad accelerare la fase di appoggio sul terreno
  • leggerezza
  • traspirabilità

Il record da battere

Il primato di distanza percorsa nell’arco di 24 ore appartiene a Yiannis Kouros, yiannis kourosun ultramaratoneta greco che ha percorso 303,506 chilometri (188,590 miglia) nel 1997.

Kouros è stato soprannominato The Running God e nel 1991 ha anche interpretato Fidippide nel film-documentario The Story of the Marathon: A Hero’s Journey.

Divenuto famoso nel 1984, anno in cui vinse lo Spartathlon, una ultramaratona che va da Atene a Sparta, in 20 ore e 25 minuti, detiene diversi record:

  • 12 ore su strada : 162,543 km (Stati Uniti, 1984)
  • 24 ore su pista : 303,506 km (Australia, 1997)
  • 48 ore su pista : 473,797 km (Francia, 1996)
  • 1000 chilometri su pista in 5 giorni, 16 ore e 17 minuti (Australia – 1984)
  • 1000 miglia (pari a 1609 km) su strada in 10 giorni, 10 ore, 30 minuti e 36 secondi (Stati Uniti – 1988)
  • 1036 km in 6 giorni

(Visited 256 times, 1 visits today)

Condividi
  • 106
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    106
    Shares