I chiarimenti per i runners sul nuovo decreto del 3 Novembre 2020

Condividi
  • 68
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    68
    Shares

Come funzionerà la pratica sportiva in zona rossa?

Art.3, Comma 4

e) è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie; è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale;

è consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie

  • Sarà consentito fare una semplice passeggiata, in quanto attività motoria (utile per il mantenimento dello stato di forma fisica e come aiuto psicologico)
  • In quanto “attività motoria”, la camminata è consentita soltanto da soli o con eventuali conviventi
  • Si potrà svolgere attività motoria “purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona”
  • La passeggiata sarà possibile “in prossimità della propria abitazione” (nel primo lockdown si specificava un raggio di 200 metri, presumibilmente bisognerà attenersi a una simile restrizione).
  • Non servirà un’autocertificazione per la semplice passeggiata in prossimità della propria abitazione
  • La mascherina sarà obbligatoria durante tutto il periodo dedicato a questa attività motoria

è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale

  • E’ possibile correre, ovviamente da soli o con eventuali conviventi. Sarà però obbligatorio (e ovviamentee era già consigliato anche prima) rispettare il distanziamento sociale con altri runner o pedoni.
  • Non serve la mascherina durante l’attività sportiva, ma bisognerà portarla con se, ed è comunque consigliato l’uso di un Buff, scaldacollo o simili.
  • Non sarà necessaria portare con se una autocertificazione durante l’attività sportiva
  • L’attività non è vincolata ai pressi della propria abitazione.
  • In quanto attività sportiva, sarà concesso anche l’allenamento in bicicletta
  • L’attività nei centri sportivi, anche in quelli all’aperto (piste di atletica, tennis club, ecc) è sospesa
  • Si potrebbe sciare, ma impianti e mezzi di risalita sono chiusi, quindi potrebbe rimanere lo sci di fondo o scialpinismo (o le ciaspole) come soluzione, ma ovviamente con tutti i rischi del caso e con tutte le problematiche legate ad eventuali infortuni e richiesta di mezzi di soccorso

Zona Gialla

  • E’ possibile svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto anche presso aree attrezzate e parchi pubblici
  • E’ possibile fruire di centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ma solo all’aperto
  • E’ consentito uscire dal proprio comune di residenza senza particolari permessi
  • E’ fatto divieto di entrare in zone di livello più critico (arancione/rossa)

Zona Arancione

Le regole da rispettare in zona arancione sono le medesime elencate relativamente alla zona gialle, ma non sarà possibile svolgere attività sportiva superando i confini del proprio comune.
(Visited 1.708 times, 1 visits today)

Condividi
  • 68
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    68
    Shares