Giro del Varesotto – A Besnate comandano i soliti: Soffientini e Latino

Condividi
  • 111
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    111
    Shares

Besnate, 30 Maggio 2019 – Il Giro del Varesotto scollina dopo la tappa di Golasecca e inizia il countdown verso la tappa finale.

La quarta tappa della corsa in rosa tocca la cittadina di Besnate che ospita da 33 anni la corsa podistica In Gir par Besnà, organizzata dal G.S. Prealpino. La manifestazione fa parte della festa del ciclismo di Besnate.

LA CULLA DEL GIRO DEL VARESOTTO

Besnate è tappa storica del Giro del Varesotto, e il patron della manifestazione rosa, Antonio Puricelli, lo ricorda nel suo articolo relativo alla gara di ieri.

Besnate accompagna il Giro da quando è nato, da quel 28 Maggio 1999 quando si svolse la prima tappa con al via 250 atleti…
Venti giorni prima di quella data, io e l’amico Giorgio chiedemmo a Dario (nella foto con me) se potevamo appoggiarci alla sua corsa per imbastire quella prima edizione del Giro del Varesotto e Dario non esitò a darci fiducia. Dopo 21 anni da quella prima volta il Giro fa tappa ancora qui, e in questi anni di acqua ne è passata sotto i ponti…
Nella prima edizione la classifica la facemmo a punti ritirando al traguardo tutti i cartellini di iscrizione, per poi fare una classifica excel senza tempi ma con i punteggi (tanti punti al primo quanti erano i classificati, a scalare di un punto dal secondo in poi), con gli appuntamenti che erano 6 con cadenza settimanale (28/05/1999 Besnate, 10/06 Cassano Magnago, 18/06 Cascinetta di Gallarate, 25/06 Villadosia, 30/06 Casorate e 08/07 Arsago Seprio), e con il costo di iscrizione che era di 2mila lire per tappa, non si erano ancora sviluppati chip, video e internet…
Poi dall’anno seguente, visto l’enorme successo, passammo alla classifica a tempi presi manualmente con un programmino dell’amico Edo Romani, supportati anche da una ripresa di una telecamera per la verifica finale di ogni arrivo. Poi nel 2007 l’ingresso dei chip con Otc alle prime armi ma già molto professionale che semplifico’ ogni cosa con classifiche in real time, e così 21 anni dopo il Giro è ancora qui, a Besnate, per far correre e divertire tanta gente.

UNA SERATA DAI GRANDI NUMERI

Dopo la tappa di Golasecca che ha fatto registrare un calo nei partecipanti a causa del meteo estremamente incerto del pomeriggio, la In gir par Besnà fa registrare il tutto esaurito e accoglie ben 800 partecipanti lungo il suo tracciato cittadino.

Dopo le consuete gare riservate ai giovani podisti in erba, gli speaker chiamano a raccolta i runners in prossimità del gonfiabile, distribuiti nelle griglie riservate al gruppone, ai best 50 e ai top runner di giornata.

Allo sparo del giudice di gara a prendere il comando sono subito il leader della classifica generale Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate) e il suo più diretto concorrente Fabio De Angeli (Daini Carate Brianza), capaci di chiudere il primo km in 2’49” e facendo subito il vuoto dietro di loro.

VITTORIA SENZA SORPRESE

I primi, attesi, caldi, sommati alla fatiche di 48 ore prima sul saliscendi della Corsa delle Rondini non creano sorprese a livello di classifica e il primo a tagliare il traguardo di via Vittorio Veneto è il solito “Cannibale” Soffientini che fa quattro su quattro in questo Giro del Varesotto che lo vede sempre più vicino alla riconferma del titolo finale. La serata si presenta soleggiata e un po’ calda, con il percorso di Besnate che è rimasto invariato rispetto alle ultime edizioni, di km. 4,950 interamente su asfalto ma con due rampette (al 2° km. in centro paese e poi al 3° km in zona palestra) che possono far male alle gambe degli atleti, visto poi che sono passate solo 48 ore dalla tappa precedente di Golasecca.

SOFFIENTINI WIN

La gara maschile vede ancora la vittoria della maglia rosa Andrea Soffientini dell’Azzurra Garbagnate che fa così il poker di vittorie in questo Giro nel tempo di 15’23” alla media di 3’04” al km. e a soli 6 secondi dal suo record di un anno fa, bravissimo!

Seconda piazza per il pure fortissimo Fabio De Angeli, mentre il terzo posto è appannaggio di Federico Sinigaglia (Cus Pro Patria), che non prende parte all’intero Giro ma era iscritto alla sola tappa di Besnate.

Nella graduatoria femminile è invece Marta Latino (Insubria Sky Team) che torna alla vittoria dopo lo scivolone di due giorni fa e allunga in classifica sulla sua diretta avversaria Cecilia Curti (Cus Insubria), che precede a sua volta la diretta concorrente e compagna di società Barbara Gloria Benatti (Cus Insubria).

CLASSIFICA MASCHILE IN GIR PAR BESNA’

1 – Soffientini Andrea, 2 – De Angeli Fabio, 3 – Sinigaglia Federico, 4 – Brambilla Marco, 5 -Filipas Luca, 6 – Bosco Matteo, 7 – Toffano Simone, 8 – Giacomini Diego, 9 – Mascheroni Simone, 10 – Rossi Alberto

CLASSIFICA FEMMINILE IN GIR PAR BESNA’

1 – Latino Marta, 2 – Curti Cecilia, 3 – Benatti Barbara, 4 – Pulici Stefania, 5 – Lago Lorena, 6 -Dani Marta, 7 – Crivellaro Alessia, 8 – Minato Mara, 9 – Strozzi Loredana, 10 – Fossa Emanuela

LINK UTILI

(Visited 171 times, 1 visits today)

Condividi
  • 111
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    111
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.