2° Boia che Trail al Pota che Team

Condividi
  • 32
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    32
    Shares

Seconda edizione per il Boia che Trail, gara a coppie nel parco della Valle del Boia, che ha avuto anche quest’anno un gran successo in termini di partecipazioni, tanto che a fine luglio i 400 pettorali messi a disposizione per  200 coppie erano già andati a ruba. Il precoce sold out aveva portato a riaprire le iscrizioni, permettendo alla fine di presentarsi nella Piazza Mazzini di Besnate a ben 278 team.

Il meteo concede una tregua, e oltre a non versare nemmeno una goccia sul capo dei runners presenti concede una giornata fresca, ben lontana dalla canicola dell’anno passato.

Condizioni ottimali anche per il percorso, che presenta un ottimale assorbimento dell’acqua lungo tutto il tracciato, mantenendolo estremamente corribile tanto che la coppia vincitrice scenderà di ben 4′ sotto il record dell’anno passato.

Il duo più rapido è risultato il Pota che Team (Bollini-Vasi), che ha staccato nella volata finale i Kanguri Padani (Coltro-Roberts) che a loro volta erano stati i più rapidi a transitare al traguardo volante posto sul Monte Diviso.

Tra le coppie femminili invece successo per Le Canarine (Fall-Cerlini) che hanno preceduto la coppia The Over Green Ones, composta da Gisella Zuccarotto e dalla ex campionessa mondiale e tre volte campionessa europea sulla distanza dei 100km Monica Casiraghi.

Infine, per quanto riguarda le coppie miste, a trionfare sono stati i Pumas di Mauro Toniolo (già vincitore l’anno passato con Gianelli della classifica maschile) e Eugenia Vasconi (prima in coppia con Andrea Zucchiati nella medesima classifica un anno fa).

Al termine della manifestazione, tirando le somme si può definire l’organizzazione del Boia che Trail impeccabile, per quanto riguarda la gestione di ogni aspetto pre e post gara oltre che per la tracciatura e presidio del percorso.

La particolare formula della competizione ha reso questa gara già un appuntamento immancabile per i runners della provincia (e non solo), quindi senz’ombra di dubbio in molti attenderanno di potersi iscrivere all’immancabile prossima edizione.

Tutte le classifiche sul sito della manifestazione

Le foto di Arturo Barbieri

(Visited 65 times, 1 visits today)

Condividi
  • 32
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    32
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.