Dal diario di un uomoDeeJay Chiama Italia

La lezione del freddo



Anche se non ne sei consapevole tu possiedi tutte le qualità necessarie alla sopravvivenza:
“DETERMINAZIONE, PERSEVERANZA e ISTINTO”!
L’inverno che ti attende non sarà diverso da quello affrontato per secoli da altri uomini e donne.
Un attegiamento positivo, nei confronti della vita, aiuterà il tuo corpo ad adattarsi sempre meglio all’ambiente circostante.
Due o tre gradi in meno di calore non saranno l’ARMAGEDDON del freddo.
Il corpo si adatta a tutto, si abitua a tutto.
Se lo spirito del tempo, malvagio, ti ha allontanato dal ritmo delle stagioni…
Tu corri!
Sentiti libero e selvaggio.
I sensi intorpiditi dal benessere, si affineranno di nuovo.
Allenandoti ogni giorno stimolerai l’energia e la volontà.
Con disciplina potrai cambiare, potrai sopportare il freddo.
Potrai trasformare te stesso.
In pratica dopo l’allenamento diventerai più forte.
Adesso muoviti, “ma non muovere il corpo senza l’anima, nè l’anima senza il corpo”.
Fai il vuoto nella mente e muoviti.
L’esperienza è una questione di tempo, e il letargo, per noi umani, non è contemplato.

Aldo Rock

(Visited 914 times, 6 visits today)