DeeJay Chiama Italia

Liberatevi dalla dittatura dell’urgenza, fate dell’incertezza la vostra certezza



Quando la vita riprenderà i suoi ritmi non dimenticare di aver vissuto tra “il FUOCO e la PESTE”.
La prima cosa che andrebbe fatta è di vivere cercando di essere chi si è davvero.
Superata l’angoscia, riparti con calma, senza fretta e tutto sarà bene, tutte le cose saranno perfette.
La natura si è ripresa i suoi spazi, ti apparirà magica.
Alcune cose poi non sono affatto essenziali.
Pensa al tempo.
I momenti di vuoto ti hanno fatto riflettere e crescere.
Non vivere più sotto la “dittatura dell’urgenza”.
Quando il tempo stringe è più importante stringere tra le braccia le onde, l’aria,
fare un bel respiro e riprendere fiato.
Vivere in un altro modo è possibile…e forse anche in un altro mondo.
Riconquista il tuo tempo, sii più indipendente, ragiona con la tua testa, mettici più cuore.
Fai meno e meglio
Non pensare a quello che ti manca, inizia a godere di ciò che hai a portata di mano.
Ama la vita attraverso la fatica, educa il corpo e la mente.
Allena la forza di volontà, è come un muscolo, può essere rafforzata con l’esercizio.
Che cosa vuoi? Che cosa hai intenzione di fare?
Non fare piani, fai dell’incertezza la tua certezza.
Liberati dal male e dalla schiavitù del tempo.
Il discepolo disse al maestro:
“NON POSSO LASCIARE TUTTE LE COSE CHE HO DA FARE, NON POSSO VIVERE SENZA FRETTA”.

Il maestro rispose:
“RICORDA CHE QUANDO ABBANDONERAI QUESTO CORPO SMETTERAI DI FARE TUTTE QUESTE COSE,

COMPORTATI COME SE FOSSI MORTO E LASCIA TUTTO DA PARTE”.
Aldo Rock

Auguri uomo, buon compleanno!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Linus (@linus_dj) in data:

(Visited 907 times, 1 visits today)